La nuova maschera peeling che ossigena il volto: BUBBLE MASK

Le bubble mask . Cosa sono ?

Sapevate che esistono delle maschere che contengono alfa-idrossiacidi (AHA) che “spazzano” via le cellule morte ed ossigenano il volto?

Questa è la novità che noi di Biiang vogliamo farvi conoscere.

Fa parte degli AHA, l’acido glicolico, estratto dalla canna da zucchero, che con le sue piccole molecole è in grado di inserirsi negli spazi interlamellari (cioè quegli interstizi che separano le cellule cornee della superficie cutanea) e penetrare fino agli strati più profondi dell’epidermide. L’azione dell’acido glicolico dipende essenzialmente dalla concentrazione alla quale viene utilizzato. A bassissime concentrazioni, questa molecola è in grado di trattenere l’acqua proveniente dagli strati sottostanti dell’epidermide e impedire quindi la disidratazione cutanea. A concentrazioni maggiori invece, come può essere in una maschera o in un trattamento esfoliante, l’acido glicolico è in grado di scollare tra loro le lamelle cornee e permettere quindi una più facile eliminazione delle cellule morte in eccesso, rendendo la pelle più liscia e luminosa e favorendo nel contempo il turnover cellulare. Grazie alla sua grande capacità di penetrare attraverso gli strati epidermici, l’acido glicolico va ad interagire anche con il derma migliorando la circolazione dermica, quindi l’arrivo di sostanze nutritive, e stimolando la produzione di collagene e fibre elastiche.
A questo proposito una menzione particolare merita l’acido lattobionico, che oltre ad operare sulla cute secondo i meccanismi sopra esposti, ha una forma chimica che previene i fenomeni di irritazione propri degli alfa-idrossiacidi tradizionali. Molto interessante è inoltre la sua azione antiossidante che lo colloca tra i più interessanti prodotti contro l’invecchiamento cutaneo.

Queste formule uniche ed effervescenti, forniscono ossigeno per aiutare ad aumentare l’energia cellulare e ottimizzare i livelli di collagene, promuovendo il ringiovanimento cellulare tramite l’ossigenazione dei tessuti.
Sono prodotti da poter utilizzare nel post procedura per aiutare a ridurre il rossore, lenire e calmare la pelle.
Il trattamento può essere eseguito fino a 3-4 volte la settimana. E’ una nuova tecnologia in grado di generare e rilasciare ossigeno molecolare. Le particelle gassose di ossigeno rivitalizzano e riforniscono di energia la pelle.

Come si usano le bubble mask?

Erogare il prodotto sulle mani e applicare uniformemente e rapidamente su pelle pulita e asciutta. Attendere 5-10 minuti (si formerà uno strato schiumoso che poi scomparirà lentamente). Rimuovere delicatamente con un panno bagnato oppure risciacquare. Asciugare la pelle e applicare siero e/o crema.

Qui sotto vi presentiamo una demo su come applicare le bubble mask con azione di rimozione delle cellule morte ed ossigenazione dei tessuti. Gli effetti sono subito evidenti. Il volto appare rilassato, luminoso. Noi di Biiang l’abbiamo testate e ci sono piaciute molto. Consigliamo sempre una detersione accurata prima del trattamento (leggi il nostro articolo su come eseguire una corretta detersione). Consigliamo l’uso di un device che vi permetterà di detergere bene il vostro volto, come la spazzola dermabrush manuale o automatica. Un gioiellino che vale la pena acquistare.

Questo fantastico device vi permetterà di compiere due azioni:

detergere e togliere la “pelle morta”

cambiando spazzola, applicare il makeup con effetto uniformante

se volete maggiori info su dove acquistare un buon dermabrush scriveteci a info@biiang.com

Se volete avere info su bubble mask e dove poterle acquistare scriveteci a info@biiang.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *