Perchè vengono i capelli bianchi? il fenomeno denominato canutismo

Il canutismo è il fenomeno di sbiancacamento dei capelli che coinvolge uomini e donne.

Perchè vengono i capelli bianchi?

Tecnicamente accade che i cheratinociti non ricevono più melanina, non potendo così colorare i capelli. Dal punto di vista medico, questo non rappresenta una patologia ma per molti uomini e donne questo rappresenta il primo segnale d’invecchiamento, con conseguenti e spesso difficoltosi strascichi patologici.

Sapevate che ora va tanto di moda il capello bianco? Non preoccupiamoci se ci vengono i capelli bianchi!

La canizie non è un fenomeno patologico ma fisiologico, avviene cioè normalmente con l’avanzare dell’età.

Si presenta come una graduale perdita del colore dei capelli che con il tempo si schiariscono fino a diventare bianchi. Questa decolorazione ha inizio solitamente nella zona delle tempie e si estende a tutto il cranio fino a raggiungere per ultima la parte occipitale. I peli del tronco e della barba ne sono interessati successivamente mentre in genere i peli ascellari e pubici perdono colore solo in età molto tarda.
La colorazione grigia e successivamente bianca dei peli è dovuta alla mancata produzione di pigmenti e alla comparsa di microscopiche bolle d’aria tra le cellule che li compongono.
Uno dei pigmenti a cui si deve la colorazione di peli e capelli è la melanina, che viene prodotta da cellule specializzate dette melanociti presenti nell’epidermide (più precisamente nella lamina basale) e nei follicoli piliferi. I melanociti producono delle particolari strutture chiamate melanosomi che contengono la melanina.

Il racconto di quattro donne accomunate da una stessa scelta coraggiosa: avere i capelli bianchi. Tra esperienze personali e vissuti differenti, una riflessione leggera in merito ad alcuni stereotipi femminili.

Questo fenomeno colpisce le persone in maniera totalmente disallineata nel tempo.
Possiamo dire che il fenomeno non sembra legato al Dna ma particolarmente al proprio stile di vita.
Come abbiamo detto il colore bianco dei capelli dipende dai melanociti, che all’approssimarsi della quarta decade di vita, diventano incapace di produrre i melanosomi (granuli che contengono il pigmento della melanina). Ciò avviene semplicemente per la carenza dell’ormone Msh (Melanocyte Stimulating Hormone). La scaristà di tale ormone è causata dalla super produzione di cortisolo, antogonista dell’ormone Msh. Vedi il nostro articolo su come abbassare i livelli di cortisolo.
Il cortisolo è prodotto tramite l’attivazione dell’ormone Crh (Corticotropin Releasing Hormone) che ordina all’ipofisi di secernere l’ormone Acth (Adrenocorticotrope Hormone) capace di stimolare le ghiandole surrenali a produrre cortisolo. Tale ormone è considerato di primaria importanza per il corpo, quindi la presenza di attività stressorie provoca l’utilizzo dell’ormone Acth che in tal modo non potrà trasformarsi in Msh ( ormone di cui necessitano i melanociti per produrre la melanina).
Per tale ragione, dopo un forte shock, è possibile assistere ad effetti di canutismo improvviso, così come perdiodi di lungo stress, generino un’accelerazione della comparsa dei capelli bianchi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *