Sconfiggi Punti neri e Pelle Grassa con il DIAMANTE NERO

Il suo utilizzo per la bellezza risale al 1500 , gli egizi e cinesi lo chiamavano il “diamante nero” , un ingrediente naturale e prezioso che crea effetti benefici sull’organismo o detto carbone attivo . Conosciuto per gli utilizzi in cucina e non solo anche in cosmetica il suo utilizzo è prezioso.


Come viene creato il carbone attivo?

Il carbone attivo o carbone vegetale è di origine naturale e si ottiene dalla combustione ad altissima temperatura senza fiamma di diversi tipi di legno come betula pioppo,salice, bambu’ ma anche di cocco.

Molto apprezzato fin dall’antichità la combustione senza fiamma viene eseguita con metodi diversi ma i principi base sono gli stessi. Il materiale viene portato ad alte temperature e con una scarsa presenza di ossigeno questa tecnica è molto simile a come veniva utilizzato nei secoli grazie alla compressione  forte su materiale legnoso.

Quindi viene sottoposto ad una seconda combustione senza fiamma diretta ma con vapore acqueo in maniera tale che l’umidità formatasi consente al carbone di attivarsi e presentare quella porosità e la sua capacità di assorbire le varie sostanze .


Il carbone attivo ha tante proprietà ma la sua caratteristica principale è depurativa infatti è in grado di assorbire una grande quantità di sostanze con cui viene in contatto, infatti è in grado di legarsi con sostanze dannose o tossiche.


Come si utilizza il carbone vegetale? Vediamo le varie applicazioni

PER USO ESTERNO


Previene le imperfezioni

Applicato sulla pelle è in grado di togliere impurità, tossine e eccesso di sebo ed elimina i punti neri contrastando la lucidità della pelle e donando alla pelle  un aspetto nuovo. Consiglio l’utilizzo di cosmetici al carbone ha chi ha una pelle grassa, mista e a chi presenta acne.

Assorbe l’untuosità della pelle

Grazie alle sue proprietà di detox , è in grado di togliere il caratteristico effetto lucido, permette di tenere a bada l’untuosità e di mantenere una pelle raggiante tutto il giorno . Questo lo rende ideale su pelle grassa e su pelle mista

Restringe i pori

Inoltre il carbone attivo ha anche proprietà astringenti , il che lo rende perfetto per minimizzare i pori dilatati e farli apparire meno evidenti

Illumina la carnagione

Molti di noi hanno una pelle spenta e opaca dovuto alle caratteristiche della pelle come le pelli grasse e miste e dovute anche all’inquinamento che negli ultimi anni è aumentato in maniera considerevole. Per chi abita in città molte volte si trova una pelle piu’ opaca e spenta ed ecco che viene in soccorso il carbone che è in grado di togliere tutte le impurità depositate sulla pelle e far splendere cosi’ la nostra pelle.

Infatti  grazie alle sue qualità assorbenti è in grado di intrappolare sostanze inquinanti da pelle e capelli, infatti si sta diffondendo sempre di piu’ l’utilizzo del carbone vegetale nelle città inquinate.



Altri usi del carbone vegetale

Il carbone attivo puo’ essere  anche utilizzato  sui denti  per contrastare la formazione della placca e tartaro e utilizzato per sbiancare i denti. Si puo’ trovare all’interno dei dentifrici oppure si puo’ utilizzare puro prima del lavaggio e in questo caso deve essere sciacquato molto bene.


PER USO INTERNO

Il carbone attivo è conosciuto per eliminare i gonfiori della pancia .

C ‘è chi utilizza il carbone vegetale per depurare l’organismo, infatti questo prodotto è in grado di assorbire le tossine che cosi’ vengono eliminate dal nostro corpo.

Un altro utilizzo scoperto da poco è l’utilizzo del carbone vegetale nella cucina come negli impasti di pizza e pane.

Attenzione!!

Vista la sua capacità di trattenere le sostanze è spesso vietata la somministrazione con i medicinali in quanto potrebbe assorbire una parte dei principi attivi del medicinale. Se si assumono medicinali , prima di assumere il carbone attivo, chiedere il consiglio del medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *